Festa del papà

La sveglia che suona alle sette del sabato mattina è l’unico piccolo sacrificio che viene richiesto; Patitù corre nel lettone e recita l’ennesima poesia dedicata al papà, l’ultima probabilmente prima delle scuole medie, e mi consegna il lavoretto fatto a scuola e ancora mi emoziona dopo tanti anni.

Poi tutti in piedi, colazione e alle otto in macchina, destinazione Liguria, Toirano per la precisione, per visitare le Grotte.

Spettacolo straordinario che vale tutta la strada fatta e abbondantemente il prezzo del biglietto, consigliatissimo a tutti.

Alle 11.30 siamo fuori e con la macchina ci trasferiamo a Pietra Ligure dove abbiamo prenotato il ristorante e dove ci concediamo una passeggiata sotto un caldo sole e un po’ di relax sugli scogli prima di sederci a pranzo

Ottimo pranzo a base di pesce in una trattoria caratteristica con titolare molto simpatico e cortese e poi di nuovo in spiaggia a prendere il sole e, perché no, a schiacciare un rapido pisolino,

C’è ancora tempo per un ottimo gelato e poi verso le quattro e mezza risaliamo in macchina per il ritorno nel quale ci concediamo qualche chilometro di Aurelia per goderci lo spettacolo del mare e delle insenature tra Pietra Ligure e Savona.

Per le sette siamo a casa, ancora una volta la pigrizia è sconfitta e in cambio ci siamo regalati una splendida giornata tutti e tre assieme al mare e al sole.

E il papà per la sua festa non avrebbe potuto chiedere nulla di meglio!

Annunci

13 commenti

Archiviato in Uncategorized

13 risposte a “Festa del papà

  1. Oh, era ora che aggiornassi questo blog!
    E un’occasione migliore non potevi trovarla.
    Buona Festa del papà!
    :o)

  2. Grazie! Sono successe tante cose…. Spero di tornare a scrivere regolarmente 😉

  3. Sei stato ed hai fatto festeggiare alla grande… Bravissimi e Pietra é molto bella.

  4. Pietra l’ho scoperta un mese fa in quanto noi abbiamo sempre “frequentato” la riviera di levante e ieri “camminandola” molto di più ho avuto modo di apprezzarla molto.
    Ti ho pensata oggi…

  5. E’ una festa che non amo e non festeggio, ma credo che l’etichetta non sia importante, l’importante è una bella giornata, con del tempo per voi, per stare bene e sereni. Bentornato.

  6. Tra un mese la Leonessa finirà l’aspettativa e ricomincerà a lavorare tutte le domeniche e qualche volta anche il sabato per cui diventa importante ritagliarci questi spazi ora, approfittando dei momenti liberi dagli impegni di… Patitù!

  7. io adoro la festa del papà. Lo festeggiamo sempre. Bravi. La figliola anche ora che è grande ha quel momento di gentilezza verso suo padre che commuove.

  8. bentornato!

    anche da queste parti non si festeggiano mamme e papà…però è bello leggere chi lo fa!

  9. Pingback: SABATOBLOGGER 25. I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...