CHE FATICA!

Mi ricollego a un bellissimo post della “pera in bilico” in parte perché anch’io non riesco più a scrivere con la regolarità di qualche anno fa nonostante le molte cose che avrei comunque da scrivere quasi quotidianamente e in parte perché leggendolo mi ha fatto emozionare; e mi ha fatto emozionare in quanto parla di quanto rapidamente crescono i nostri figli e quante cose splendide “di” e “con” loro rischiano di sfuggirci e, sappiamo, comunque prima o poi finiscono e non ritornano più.

Patitù cresce a una velocità sconcertante e con lei, mi accorgo, alla stessa velocità scorre il tempo, sempre più rapido e inesorabile: la sensazione è che la vita scorra su un piano leggermente inclinato, leggerissimamente inclinato, ma inevitabilmente man mano che scorre non può fare a meno di acquistare sempre maggiore velocità avvicinandosi alla fine del piano…

Patitù è già in quarta elementare, sabato scorso siamo andati al primo “open day” della scuola media, è alta quasi un metro e 35 e ogni tanto sembra già una “piccola” adulta (per fortuna ha ancora tanti, tantissimi, momenti da bambina!!!); io mi avvicino inesorabilmente ai 50, ogni giorno mi sveglio con un dolorino diverso, una volta al mese vado dall’osteopata. La leonessa… beh la leonessa ultimamente sembra un po’ un gattino spelacchiato…

Eppure teniamo duro e credo sia proprio Patitù il motivo, la ragione, la gioia che ci permette di sentirci ancora giovani “dentro”, di tenere duro e di andare avanti con quell’entusiasmo che troppe cose del vivere quotidiano finiscono inevitabilmente per voler spegnere.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Patitù, Vita quotidiana

6 risposte a “CHE FATICA!

  1. Urka due post in due giorni… Ma mi sei ancora un ragazzino 😉

  2. annikalorenzi

    caro amico…io mi sento più giovane di quando avevo venti anni..ma sono consapevole che sia un ‘illusione momentanea…

    ti abbraccio

  3. Sono capitato qui per caso e leggendo questo post sono rimasto sorpreso perchè una sensazione simile cioè che più passa il tempo e più questo sembra trascorrere sempre più veloce l’ho auta anch’io.
    Ci ho scritto un post qualche tempo fa ma non riesco a linkartelo.

  4. si… ne parlavo con mia suocera pochi giorni fa… lei rideva come una matta perchè non riesce a vederci genitori di una ragazza adulta con le preoccupazioni conseguenti..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...