OMAGGIO

Come ci ricorda la ‘povna, due anni fa il mondo letterario italiano veniva privato di una delle sue voci più promettenti.

E allora è arrivato il momento di scrivere due righe sul suo bellissimo “Il testamento Disney”, due righe non perché non ci sia molto da scrivere, ma perché di cose molto più belle e interessanti di quanto possa fare io, ne sono già state scritte (per fortuna) parecchie (giusto per fare un paio di esempi, qui e qui).

Se dicessi che ho letto questo romanzo perché me lo ha consigliato la ‘povna e perché ho avuto la fortuna di sentirne parlare dalla sua viva voce in una magnifica presentazione (‘povna se ne hai ancora traccia scritta, ti prego, fammela avere!)… direi la verità!

Ma se dicessi che ora ne scrivo bene e che il romanzo mi è piaciuto tantissimo per lo stesso motivo di cui sopra, direi una grandissima bugia.

Perché il libro è da leggere!

E’ da leggere perché parla di Genova, in una maniera bellissima, con un amore per la città enorme (e per chi ama Genova come me ci sono pagine di pura poesia)

E’ da leggere perché raramente ormai capita di trovare nella letteratura italiana qualcuno capace di scrivere così bene, ma davvero così tanto bene!

E’ da leggere perché è una storia diversa da “tante” (perché se scrivessi da “tutte” non sarei credibile), originale sotto tanti punti di vista e perché, credete a me, se durante la lettura vi capiterà di avere la sensazione di non capire dove voglia andare a parare, leggete la pagina successiva e improvvisamente vi si aprirà un mondo nuovo, incredibile, sorprendente.

E poi l’epilogo: geniale! Varrebbe la pena leggere tutto il romanzo anche solo per arrivare a leggere l’epilogo!

Mi accorgo di avere abbondantemente strabordato dal paio di righe che mi ero ripromesso di scrivere per cui chiudo immediatamente consigliando a tutti buona lettura!

Annunci

7 commenti

Archiviato in Letteratura, Venerdì del Libro

7 risposte a “OMAGGIO

  1. Intanto grazie per questo splendido omaggio, che ti inviterei a postare per il venerdì del libro. Poi rinnovo l’invito ai tuoi lettori: questo è un bel libro, punto, senza se e senza ma. Purtroppo non ho registrazione della giornata che ricordi, ma se vuoi ti posso mandare copia della recensione che ho pubblicato… Infine, unica nota, per la precisione: Paolo è morto due, non tre anni fa.

  2. Mi sono commossa. E non ho una parola da aggiungere

  3. annikalorenzi

    Letto. Ne ho già parlato con Povna.

    Bello e unico. davvero particolarissimo. Un libro non facile ma particolarmente intenso.

  4. certamente non è facile ma anche questo è un tratto importante della sua bellezza.

  5. Pingback: UN ANNO DI LETTURE | un mondo a colori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...