SORPRESA

Oggi è arrivata una mail dalla scuola nella quale ci viene annunciato che tra lunedì e mercoledì ci verranno inviate via mail le schede di valutazione del 1° quadrimestre, nell’ambito del progressivo cammino di dematerializzazione.

Un piccolo ma significativo segnale che ho apprezzato molto e che reputo molto positivo mandato dalla nostra scuola; eppure sono certo anche anche questa scelta sarà fronte di critiche e di musi storti di parecchi genitori, quelli che hanno come sport ormai abituale il tiro al bersaglio… scolastico.

Annunci

12 commenti

Archiviato in Patitù, Scuola

12 risposte a “SORPRESA

  1. Uh… sapessi da noi… e le iscrizioni on lne.. e ora l epagelle on line… a qualcuno va bene e per qualcun altro siamo matti

  2. Cioè, scusa, non ho capito. I musi lunghi sorgeranno perché le pagelle sono on line anziché cartacee?

  3. annika lorenzi

    il futuro è questo…

  4. Mandali da certi miei colleghi, codesti tuoi genitori. Così passeranno un ameno pomeriggio a parlare di polveroso gesso, sorseggiando assenzio e mangiando mentine. La formalina la offro io.

  5. Ormai non ci si muoverà più da casa per queste cose…
    un salutone

    • Questo sarebbe l’unico argomento per il quale chi ha paura dell’eccessiva digitalizzazione avrebbe ragione. Ci si muoverà lo stesso, io spero, perché parlare vis à vis dei propri figli con gli educatori dei propri figli resta fondamentale!

  6. è così comodo! oppure quei genitori sanno usare il pc o lo smart solo per fb e non per le cose serie

  7. A noi quest’anno è andata di lusso, perché fino all’anno scorso la consegnavano ai genitori e bisognava firmare per il ritiro, mentre quest’anno, in prima media, l’hanno consegnata direttamente agli studenti e così ce la siamo ritrovata a casa senza fatica. Se potessi ritrarla via internet mi andrebbe anche bene. Anche altre formalità che non mi costringono ad andare personalmente in segreteria, specie considerato che non ce l’ho qui nel quartiere, ma è in un’altra sede, fa comodo poterle sbrigare così. L’unica cosa che mi dispiace è che comunque, date le poche occasioni di incontro con gli insegnanti, tutto sommato era bello avere questa opportunità in più e penso che per alcuni, genitori di figli un po’ meno, ehm, “secchioni” della mia, fosse anche utile approfittare di quel momento per scambiare due parole con le insegnanti ed avere dei consigli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...